Eventi

invito-02

Questo Taccuino è un viaggio nel mondo alpino che inizia con il sole e finisce con la tempesta. Una contabilità emotiva dell’abbandono della montagna. E (soprattutto) una ricerca delle tracce di persone normali o diverse, tracce che con il trascorrere dei giorni di questo diario d’inverno diventano sempre più profonde, dolorose. Sfumando nei cupi segni, nascosti come una vergogna, della ‘montagna nera’, quella dei sopraffatti, dei cancellati, degli intimiditi, abitanti di un paesaggio umano sepolto da cui riemergono una bambina picchiata a scuola, una donna afflitta da nevrastenia che parla con gli uccellini, gli incesti, le vite appena nate, morte o vive, sciolte nel letame. E Kamila, una giovane incinta allontanata dal paese e mandata in una casa per ragazze poco di buono a partorire il frutto della colpa.

Acconsento al trattamento dei dati personali.

Richiedi Informazioni Richiedi Informazioni